Massimo Giaquinta

 
Una tradizione di famiglia
 

La mia storia

 
Sono cresciuto nelle cucine in cui lavorava mio padre, che mi ha trasmesso la passione per l’arte culinaria: da lui ho appreso le tecniche tradizionali, l’arte di accostare i sapori, l’uso sapiente delle materie prime e il rispetto per i doni che la terra e il mare regalano in ogni stagione.

Per me la cucina rappresenta la mia dimensione, il mio habitat naturale. Le creazioni gastronomiche che realizzo nel Ristorante Cortile Arabo sono il frutto di un ricordo, elaborato e rivisitato dalla mia creatività.
 
 
 
 
piatti unici
 
 
 
Massimo Giaquinta Pachino
 

Massimo Giaquinta, Chef del Ristorante Cortile Arabo di Marzamemi

 
 
 
 
La vera forza
 

Lo staff

 
Il punto di forza della mia cucina sono anche i rapporti umani che si vivono e si consolidano tra i muri del ristorante. Ad accompagnarmi in questa esperienza ci sono mio fratello Giuseppe insieme a una brigata che collabora con me dal 2013. Serietà, precisione ma anche tanto studio e condivisione per creare un piatto," questa è la vera forza".
 
 
piatti unici
 
 
 
Massimo Giaquinta Pachino
 

Massimo Giaquinta, Chef del Ristorante Cortile Arabo di Marzamemi

 
 
 
 
 

Chef Ristorante a Marzamemi

 
 
 
 
 
 
Innovazione e tradizione
 

L’originalità in tavola

 
Come tutte le forme d’arte, anche la cucina subisce una costante evoluzione. Per questo mi dedico ogni giorno alla scoperta di tendenze nuove e inimmaginabili, che si traducono in piatti unici, raffinati e originali. Le mie radici sono profondamente radicate nella mia arte, filo conduttore della mia filosofia.

Per questa ragione desidero coinvolgere gli ospiti con aspetti legati alla mia cultura: l’idea di offrire a fine pasto un bicchierino di tè africano del Kenya con cardamomo rievoca alla memoria atmosfere liete e familiari, legate indissolubilmente alla mia infanzia.